Nessun montascale a Pompei: l’odissea di un turista alla Circumvesuviana

Prendere un treno a Pompei è risultata un'autentica impresa per un turista che si spostava su sedia a rotelle

Ferragosto 2019. Scavi di Pompei. I siti archeologici vesuviani sono rimasti aperti. I turisti hanno potuto godere delle bellezze storiche di Pompei, Ercolano, Oplontis, Stabiae e del Museo di Boscoreale. Tutto poteva essere perfetto. Eppure qualcosa non ha funzionato. Come al solito. Sotto accusa ci è finita la Stazione Circumvesuviana “Villa dei Misteri”.

pompei senza montascale turista in difficoltà

Approfittando dell’occasione, migliaia di turisti si sono riversati nei siti archeologici con l’intenzione di trascorrere un 15 agosto all’insegna della cultura. L’accoglienza riservata ad alcuni visitatori non è stata però delle migliori. Barriere architettoniche, scale strette, nessun montascale. E’ così che l’Eav ha salutato chi ha deciso di trascorrere il Ferragosto a Pompei.

Sebbene gli scavi siano il secondo sito italiano più visitato dopo il Colosseo (il numero di visitatori, stando ai dati diffusi dal Mibac, nel 2018 è cresciuto del 7,78% ed è passato da 3.383.415 ingressi a 3.646.585) uno sventurato turista ha dovuto fare i conti con l’assenza di un montascale presso la Stazione Circumvesuviana “Villa dei Misteri”.

Una odissea per questo sventurato turista…mi raccomando voi della dirigenza Eav, oltre ai sottopassi a Pompei, non sarebbe il caso di pensare a cose ben più importanti, come ad esempio un ascensore funzionante all’interno delle stazioni?

Pubblicato da Notizie di Pompei su Mercoledì 14 agosto 2019

Ed è stato così che l’uomo, in carrozzina, è stato costretto ad affidarsi alla disponibilità e al buon cuore di chi presente. Davide, un ragazzo dell’infopoint presso la stazione “Villa dei Misteri”, e altri viaggiatori si sono caricati a braccia lo sventurato turista e la carrozzina permettendogli così di raggiungere il secondo binario.

L’operazione non è stata affatto semplice. Per riuscire nell’impresa, infatti, è stato necessario superare il sottopassaggio e di conseguenza le due strette scalinate. Il rischio era quello di capovolgersi e di causare ulteriori problemi allo sventurato turista. L’assenza del montascale ha fatto registrare all’Eav l’ennesima brutta figura agli occhi del mondo.

Stazione Circumvesuviana Villa dei Misteri poco fa …no comment 🤦🏽‍♀️

Pubblicato da Notizie di Pompei su Mercoledì 14 agosto 2019

E’ assurdo che nel 2019, per giunta in Italia, manchino ancora gli strumenti per permettere ai disabili di viaggiare liberamente senza dover per forza rivolgersi alla disponibilità e alla generosità di chi si ritrova, suo malgrado, a essere testimone di un simile scempio.